Categorie
Variopinto

Fascino latino

Bello come il sole d'Italia, baffo come nessuno: Mr. Pannofino.
Bello come il sole d’Italia, baffo come nessuno: Mr. Pannofino.

Donne. Donne di tutte le età. Donne al di là dell’eta che può regalare figli. Giovini avvocatesse col tailleur e un pezzo così di puzza sotto al naso. Acerbe adolescenti indecise se regalare la propria illibatezza ai Tokyo Hotel. Parte la pubblicità Nespresso e non ce n’è più per nessuno. Si mormora del suo ritorno per l’ultima puntata di E.R. ed è subito elevazione della cervice. Mr. Clooney cucca come una bestia, insomma. Giusto un po’ di più di Denzel Washington probabilmente, ma anche l’eroe con origini africane avrà il suo bel daffare a tenere a bada l’orda femminea. Sensuale, possente, scaltro e sbarazzino: che tocco d’omone. “Un bel negrone”, come ho sentito dire alla signora della panetteria di Osnago qualche tempo fa. Allora si discuteva anche di un altro pezzo di maschio recentemente caduto un po’ in disuso, ma che ha comunque lavorato come un pazzo ai tempi d’oro. Banderas sarà anche stato oltrepassato dal connazionale Nadal nella classifica del “vorrei farmelo prima di subito, meglio se ieri” dell’universo con le tette, ma ha volato in altissimo a lungo. Per non finire a chiosare sul ritorno in veste selvatica di Mickey Rourke, che di certo “fa sangue” a una bella fetta di femmine. Magari quelle abbonate alle cinghiate in faccia con la fibbia El Charro anni ’80, ma, ehi!, contano anche loro no? Tutti esemplari capaci di stregare anche e soprattutto grazie alla voce. Una bella voce calda, sensuale, ma non eccessivamente tendente al porno-attore. Miciosa quando serve, sicura se è il caso. Insomma, la voce di lui, del baffo, di “dai, DAI, DAI!”, del bestio portante di “Boris”. Di Francesco Pannofino, il bell’italiano che, e qui verranno giù i santi, dà la voce a tutta la gente di cui sopra. E in più altri seimila, tipo: Wesley Snipes, Kurt Russle, Kiefer Sutherland, Clive Owen, Benicio del Toro… Vin Diesel! Prendere e portare a casa.